Maschere

Nei tempi d’apparenza

bussi alla mia porta

ma io già ti conosco.

Vedo oltre quella maschera

l’antico intrigo delle corti,

la corruzione del pensiero,

gli assassini nei palazzi.

Non recitare la tua parte,

conosco la commedia.

Sei servo del potere che nascondi,

sei casta ammorbata di dominio,

sei nube che respinge la mia luce.

Nel vilipendio dei valori

sei tu l’artefice e la bestia

della mia libertà perduta.

V.

maschere

3 pensieri su “Maschere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...