Insonnia

Sostieni il mio reinventarmi,

Insegnami a placare la mente

con le leggi del divenire,

Rendimi discepola di Eraclito,

fiamma di fuoco che condensa

e crea il creato.

Custodisci in me un’ anima arcaica,

vergine degli inganni.

Sotterra i miei tormenti

che pugnalano la notte.

Mostrami lo spessore,

dove si nota il confine

che la pelle degli occhi è troppo sottile.

Dammi la buonanotte, 

Scandisci il sogno dalla veglia,

Fammi sentire viva al risveglio. 

V.

INSONNIA

10 pensieri su “Insonnia

  1. La tua insonnia si realizza nobilmente: io l’ho patita due notti fa, su un freddo ma accogliente marmo nella Stazione Termini di Roma (per gentile concessione dei militari lì presenti, che hanno deciso di non mandarmi via e farmi trascorrere la notte). Ciao e grazie per avermi “metonimicamente visitato” 😀
    Perché se un blog condensa ciò che siamo, visitarci significa un po’ visitarsi reciprocamente dentro. A presto! 🙂 M.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...