Menzogna

Sei sleale

e non mi piaci,

di fragilità ti nutri…

Hai infiniti modi

per essere te stessa,

io soltanto uno…

Ogni tuo modo

ha dentro un germe

che abbatterti potrà…

Basta solo la ragione

a zittire le tue scimmie

e i tuoi giullari.

V.

Jungle, Bukit Lawang_Indonesia

Impalpabile

Ricordo quella notte, eterea e sottile.

Ho aperto il mio essere alle vibrazioni pure, staccando l’anima dal mio corpo.

Per un tempo impercettibile e non quantificabile ho capito chi ero, chi fossi e chi sono, mentre tutto svaniva e fluttuava, facendomi attorcigliare a mezz’aria come la combustione lattea.

Nulla era più in grado di scalfirmi né la materia né il tempo imbrigliato negli orologi, nelle clessidre.

Ero diventata uno spiffero scampato dalle menzogne, dalle ingiustizie e dagli inganni.

V.

IMPALPABILEFoto scattata al concerto di Ludovico Einaudi