Insonnia

Sostieni il mio reinventarmi,

Insegnami a placare la mente

con le leggi del divenire,

Rendimi discepola di Eraclito,

fiamma di fuoco che condensa

e crea il creato.

Custodisci in me un’ anima arcaica,

vergine degli inganni.

Sotterra i miei tormenti

che pugnalano la notte.

Mostrami lo spessore,

dove si nota il confine

che la pelle degli occhi è troppo sottile.

Dammi la buonanotte, 

Scandisci il sogno dalla veglia,

Fammi sentire viva al risveglio. 

V.

INSONNIA